La gravidanza è il momento più bello e importante nella vita di una donna. La gravidanza lascia sul corpo della mamma una completa trasformazione fisico ed emozionale e talvolta alcuni segni, destinati a rimanere per sempre come ad esempio la cicatrice da taglio cesareo.

Questo genere d’intervento comporta per la donna la comparsa di una cicatrice importante e con segni visibili sulla pelle, solitamente il taglio è  orizzontale ed è posto nella zona del basso ventre, in prossimità del pube, la cui lunghezza non supera di norma i quindici centimetri circa, considerando il diametro della testa del neonato.

In alcuni casi può accadere, quando trattasi di parti di urgenza con cesareo, che il taglio sia verticale, partendo da sotto l’ombelico per spingersi giù fino al pube o quasi. In quest’ultima eventualità, la cicatrice appare sicuramente più vistosa, per cui con il tempo, la donna può avvertire la necessità di eliminarla definitivamente ricorrendo anche alla chirurgia plastica ricostruttiva.

Quando una cicatrice da taglio cesareo diventa evidente e comincia a presentare alcuni effetti antiestetici importanti, come rossore, rigonfiamento e fastidio, è importante intervenire e rivolgersi a un medico, meglio al vostro ginecologo di fiducia, al quale mostrare la ferita. Il medico dopo un controllo saprà indicarvi quale intervento effettuare per curare la ferita e quindi la cicatrice da taglio cesareo.

La cicatrice è un segno della pelle, che difficilmente sarà possibile eliminare, tuttavia ci sono alcuni prodotti e accorgimenti, che si possono adottare affinché si riducano gli effetti molto evidenti.  La pelle è un parte del corpo molto sensibile, è quella attraverso la quale l’individuo avverte tutte le sensazioni fisiche, a ogni tatto questa risponde in un determinato modo: se abbiamo freddo appaiono i brividi, se si avverte caldo si nota la sudorazione, i liquidi in eccesso traspirano acqua attraverso i pori della pelle; è un organo completo ed è l’involucro all’interno del quale il corpo umano raccoglie e conserva tutto ciò che è vitale per la sua stessa esistenza.

Quando la pelle subisce un taglio o una ferita, difficilmente si potrà intervenire per sanarla in maniera quasi totale; il derma presenta sette diversi strati di pelle, poi gli organi interni che subiscono lacerazioni e ferite, per cui ricucire tutto in maniera perfetta, appare come una missione quasi impossibile. Ci sono diversi fattori da considerare: l’età del paziente, la cura della pelle e quindi la sua elasticità, la morbidezza e anche il carattere genetico gioca un ruolo importante nella sua cura e cicatrizzazione.

Quando la donna affronta un taglio cesareo, la pelle subisce uno shock importante, inizialmente apparirà rossa, con il trascorrere del tempo questa assumerà una colorazione più chiara, fino a rendersi quasi perlacea e trasparente, rimanendo tuttavia presente e visibile, seppur in modo diverso in base agli elementi sopra citati.

 

E ora 5 consigli per la cicatrice Post Parto Cesareo. Continua a leggere più in basso...

Scelto per voi dai nostri esperti:

Crema corpo 4 in 1

Lenitiva, Protettiva, Nutriente – 150 ml airless 

  • Attenua sensazioni di prurito e arrossamenti
  • Stimola i processi di rinnovamento cellulare
  • Rinforza la naturale barriera idro-lipidica
  • Nutre e leviga intensamente
  • Protegge e previene i danni dai raggi UV


Ozonized oil and vitamina EPregnant women

Parfume peachImmediate comfort

Per maggiori informazioni consulta la scheda tecnica del prodotto.

42,70 Aggiungi al carrello
Offerta!
Mousse Lavante Viso, Corpo e Cuoio Capelluto

  • Igiene extra-delicata per viso, corpo e cuoio capelluto
  • Rispetta e protegge l’equilibrio fisiologico cutaneo
  • Riduce secchezze e screpolature
  • Pelle di facile arrossamento e particolarmente reattiva
  • Contrasta l’invecchiamento precoce
  • Ideale per la detersione e igiene quotidiana


pH Extra DelicatePregnant women

Parfume peachComfort & Freshness

Per maggiori informazioni consulta la scheda tecnica del prodotto.

15,9931,50 Scegli
Offerta!
Olio rigenerante

Nutriente e Protettivo

  • Cicatrici post chirurgiche
  • Prevenzione smagliature
  • Pelle molto secca viso e corpo
  • Cuoio capelluto irritato
  • Unghie e cuticole indebolite


Ozonized oil and vitamina EPregnant women

Parfume mintNon unge

Per maggiori informazioni consulta la scheda tecnica del prodotto.

14,9938,50 Scegli

 

5 Consigli per la Cicatrice Post Parto Cesareo:

  1. Preparare la pelle durante tutta la gravidanza con Oli e Creme elasticizzanti ad alta tollerabilità cutanea. E’ consigliato evitare sostanze come parabeni, silconi, petrolati. Scopri e riconosci in etichetta le sostanze da evitare e perché.
  2. Una prima azione si può eseguire al ritorno dall’ospedale, dopo la nascita nel nuovo arrivato; sono importanti le primissime medicazioni della ferita, prestate attenzione e verificate che non sorgano infezioni, usate del detergente disinfettante per medicare la ferita, utilizzando anche specifiche garze sterili e averne cura per almeno una settimana. Questa fase è importante, se dovessero insorgere delle complicazioni alla ferita, questa potrebbe trasformarsi in un taglio diverso, maggiormente visibile, con conseguenze importanti e trasformarsi in una cicatrice ipertrofica, con rigonfiamento, assumendo una colorazione scura in casi gravi anche violacea.
  3. Dopo aver eliminato i punti, si passa alla fase successiva: l’applicazione di cerotti o garze medicate che si applicano tutte le notti sulla ferita in modo che la comprimano e agiscano sulla ferita stessa, in questo modo si evita che la ferita diventi più esposta e gonfia. Chiedere sempre il consiglio del medico.
  4. Massaggiare la cicatrice con Oli Rigeneranti specifici per tenerla sempre ben elastica. Dopo il parto la pelle che ha subito una forte sollecitazione durante i 9 mesi di gravidanza ha bisogno di Creme Corpo e Oli elasticizzanti per evitare smagliature ed eccessi troppo importanti di tessuto. Questo trattamento va eseguito per i primi 6 mesi eseguendo quotidianamente delicati massaggi. E’ importante detergere la cicatrice con prodotti delicati e senza solfati come Mousse Detergente evitando bagni prolungati, temperature troppo elevate e ricordandosi di asciugare bene la zona. Evitate l’esposizione solare per almeno i successivi 6 mesi dall’intervento chirurgico e proteggetela con schermi fisici con fattore elevato.
  5. Le cicatrici da taglio cesareo si possono curare anche dopo tanti anni ricorrendo alla dermopigmentazione correttiva oppure alla chirurgia plastica o con il laser. L’intervento di chirurgia estetica deve essere eseguito almeno sei mesi dopo il taglio cesareo, si consiglia di intervenire solo se non sono previste altre gravidanze.
IMPORTANTE – Le informazioni qui sopra riportare hanno uno scopo puramente informativo. Chiedere sempre il parere del proprio medico.