RACE FOR THE CURE 2014 BOLOGNA

pubblicato in: Uncategorized | 0

In 15.000 a Bologna per la lotta ai tumori del seno

 

Bologna, 28 settembre 2014

 

Circa 15.000 iscritti in totale, oltre 800 Donne in Rosa tra i partecipanti: la Race for the Cure di Bologna si è conclusa facendo registrare i numeri più alti di sempre per l’edizione bolognese. Un risultato salutato da una nuvola di palloncini rosa liberati in un cielo perfettamente azzurro, accompagnati dalle note della canzone tormentone “Happy”. A chi ancora non conosce la Race potrà sembrare strano accostare l’aggettivo “felice” a un evento di sensibilizzazione e raccolta fondi per la lotta ai tumori del seno, ma l’obiettivo è proprio quello di trasmettere un messaggio positivo di speranza e coraggio, legato all’efficacia della prevenzione.

Quale occasione migliore per il lancio ufficiale della Martha Health Care, azienda cosmetica nata sulle esigenze dei pazienti oncologi e con l’obiettivo di offrire servizi e percorsi in supporto ai malati e alle loro famiglie nella battaglia che giorno dopo giorno combattono.

I volti più popolari della manifestazione: Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi le spendide madrine della Race e delle Donne in Rosa che si sono fatte fotografare insieme ai nostri pony mascotte.

Le Donne in Rosa come sempre hanno partecipato alla Race for the Cure indossando con orgoglio i colori della manifestazione. Il loro modo per testimoniare che i tumori del seno si possono combattere e superare, per ribadire l’importanza della prevenzione e per esortare le donne a condividere la propria esperienza, tra di loro e con le persone che hanno al proprio fianco. L’importanza dell’appoggio dei propri affetti nel percorso di cura è stata sottolineata da Rosanna Banfi, che ha vissuto l’esperienza del tumore in prima persona potendo contare sempre sul sostegno del marito. Un sostegno che, purtroppo, non sempre è scontato: malgrado la diagnosi precoce in oltre il 90% dei casi consenta di raggiungere la guarigione, pregiudizi e paura sono ancora diffusi. “Ma le donne non devono mai aver mai paura della propria femminilità – ha esortato Maria Grazia Cucinotta – neanche in momenti difficili come questi”.

 

 

Link Utili

http://www.komen.it/raceforthecure/?gclid=CjwKEAiAxfu1BRDF2cfnoPyB9jESJADF-MdJjZSkfHtDWtHytrEM-RyJoVvB5cpYioVy6rzfFP6V7xoCPw3w_wcB